Lunedì Nov 20

Schema di potenza per DAW

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

power 400x400La corretta selezione di uno schema di potenza o Power Scheme è essenziale per un computer Windows che voglia eseguire senza problemi (noise, clicks e artefatti vari) flussi Audio/MIDI.

Nella maggior parte dei casi è sufficiente attivare lo schema "Prestazioni elevate" richiamando lo strumento "Opzioni risparmio di energia" dal menu Start di Windows.

In altre occasioni, soprattutto nei sistemi hardware più moderni, quando si voglia utilizzare una scheda audio di vecchia generazione alimentata, ad esempio, direttamente tramite porta firewire, tale preset non garantisce sufficiente energia alla periferica e si generano i noti artefatti succitati.

Ho verificato personalmente che su una piattaforma Skylake costruita sul binomio Gigabyte GA-Z170-HD3P, CPU Intel i7 6700K, utilizzando Cubase 8.5 e la selezione automatica di uno schema di risparmio energetico "Steinberg Audio Power", la vecchia scheda firewire Focusrite Profire 14 non presenta alcun tipo di problema nel rendering dei flussi audio. Eseguendo lo stesso progetto tramite Cubase 5 si generano invece fastidiosi clicks e rumori.

La differenza è dovuta al fatto che Cubase 5 non attiva in automatico lo schema "Steinberg Audio Power" poichè tale caratteristica è stata introdotta solo successivamente da Steinberg.

Insomma, le piattaforme moderne, essendo improntate al risparmio energetico coniugato alla operatività, mal gestiscono vecchie periferiche (nessun problema si verifica infatti con una più recente MOTU Ultralite MKIII Hybrid, nè su firewire, nè su USB; nè tantomeno con una RME Fireface 800) esose in termine di consumo energetico.

Come risolvere?

Il suggerimento è alimentare, se prevista una porta di alimentazione, la scheda audio. Quindi utilizzare l'alimentatore fornito con la scheda anche qualora essa in passato abbia fatto uso esclusivo - su vecchie piattaforme - dell'alimentazione fornita dal cavo firewire.

Se ciò non bastasse, utilizzare lo schema di potenza fornito da Steinberg che ho trovato davvero ben fatto.

Il problema sorge nel momento di voler utilizzare un sequencer o editor audio che non attiva in automatico tale preset, come nel caso di Cubase 5 o Ableton Live.

In basso potete scaricare lo schema di potenza "Steinberg Audio Power" che ho provveduto ad esportare dal mio sistema.

Importatelo nel vostro sistema usando la seguente sintassi a riga di comando dopo aver invocato cmd con diritti di amministratore.

POWERCFG.exe -import E:\scheme_steinberg.pow

ovviamente dovrete avere preventivamente copiato lo schema .pow in E:\ perchè la cosa vada a buon fine (Attenzione! ho verificato che copiando lo schema in C:\ l'importazione fallisce).

Per finire recatevi in "Opzioni risparmio di energia" dal menu Start di Windows e selezionate lo schema testè importato.

Inviate pure il vostro feedback tramite i commenti a questo post.

download scheme_steinberg

 


I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza . Cookie impiegati per il funzionamento essenziale del sito sono già stati impostati. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information